Progetto “Micro-Work”

Il progetto "MICRO- WORK": fare rete per il microcredito e l'occupazione" nasce con la finalità di contribuire al rafforzamento del microcredito quale strumento di politica attiva del lavoro, attraverso l'ampliamento della rete degli Sportelli informativi territoriali già attivati dall'Ente Nazionale per il Microcredito in alcune regioni italiane al fine di promuovere, informare, supportare e guidare il cittadino all’utilizzo degli strumenti di microcredito e per l’autoimpiego attivi nei vari territori. Il progetto si sviluppa nel solco del modello di intervento di rete pubblico-privata già attuata e sperimentata dall' ENM attraverso il progetto “Microcredito e servizi per il lavoro”, che tra il 2013 e il 2014 ha realizzato i servizi informativi di orientamento e di accompagnamento sullo strumento del microcredito d'impresa e sugli incentivi per l'autoimpiego presso 95 amministrazioni locali ed enti pubblici di Campania,  Calabria,  Puglia,  Sicilia. Oltre 1000 cittadini “non bancabili” sono stati orientati al microcredito e al lavoro autonomo in auto impresa o microimpresa dai 120 operatori degli Sportelli (dipendenti pubblici specializzatisi nella consulenza sul microcredito e sull’autoimpiego). 

È sulla base dei risultati raggiunti e in ragione del successo ottenuto nel precedente intervento che il Ministero del Lavoro e l'Ente hanno stabilito di proseguire l'intenso percorso avviato valorizzando il modello di lavoro sviluppato, ampliandone la portata territoriale alle regioni del Centro-Nord e migliorando gli aspetti qualitativi del servizio. Una rete "fisica" di Sportelli sul territorio,potenziata nel Centro-Nord, e una rete virtuale che "viaggia" su retemicrocredito.it